Emergenza virus, la Uil Fpl del Lario chiede tutela per i lavoratori

Tempo di lettura: 1 minuto

LECCO/COMO – La Uil Fpl del Lario, a seguito dell’estensione dei contagi dovuti al coronavirus-covid-19 nel territorio lombardo, richiede l’attivazione di ogni misura utile, necessaria e straordinaria per la gestione di questa grave emergenza a tutela dei Lavoratori e delle Lavoratrici coinvolti nel cercare di soddisfare le richieste della cittadinanza.

 

Ecco le richieste avanzate dal sindacato:

  • L’invio immediato di ogni utile ed esaustiva informazione in base alle ordinanze già emesse e a quelle che si rendessero necessarie emettere in futuro a tutti i Lavoratori e le Lavoratrici sul rischio; Fornire a tutti i Lavoratori adeguati Dispositivi di Protezione Individuale al rischio coronavirus-covid-19;
  • Fornire indicazioni dirette ai Lavoratori e alle Lavoratrici sugli strumenti ordinari e straordinari per la gestione dell’emergenza lavorativa e sanitaria, usando ogni tipo di canale disponibile presente in ASST di Lecco (intranet-mail aziendali-comunicazioni cartacee);
  • Attuazione di linee guida e protocolli univoci sui comportamenti di prevenzione per gli Operatori sanitari e non sanitari a contatto con l’utenza;
  • Predisporre nuove risorse economiche straordinarie per far fronte all’emergenza per tutti i Lavoratori coinvolti;
  • Documentare ogni rischio, prolungamento e doppi turni, richiami in servizio e condizioni di lavoro a cui sono sottoposti i Lavoratori.