Dervio, il torrente Varrone preoccupa: evacuati una decina di residenti

Tempo di lettura: 3 minuti

In mattinata il torrente Varrone a Dervio, in piena, è uscito in un tratto

Allontanati per sicurezza una decina di residenti

DERVIO – Dopo i fatti della scorsa estate, l’attenzione è alta a Dervio dove il maltempo ha gonfiato nuovamente il torrente Varrone portandolo oltre i limiti di allerta.

In un tratto il fiume è parzialmente esondato in mattinata, per questo motivo il Comune ha deciso di allontanare temporaneamente e per sicurezza una decina di residenti delle abitazioni vicine al ponte della ferrovia, su consiglio anche dei Vigili del Fuoco.

 

 

“La situazione ora dovrebbe essere in miglioramento – ha spiegato il sindaco Stefano Cassinelli in tarda mattina – Siamo in contatto con la prefettura e con i referenti della diga di Pagnona, il carico di acqua verso valle sta diminuendo, piano piano sembra stia tornando alla normalità”.

 

Emergenza rientrata

In tarda mattina l’emergenza è rientrata e gli evacuati hanno potuto fare rientro nelle loro case. “Siamo stati in contatto costante con i referenti della diga che era stata messa in pre allerta perché aveva raggiunto la capienza massima. Poi la situazione è rientrata – fa sapere Cassinelli – ora è sotto controllo e senza che si verificassero danni a cose e persone”.

 

 “Servono interventi in somma urgenza”

Nel frattempo è stata convocata una riunione in prefettura a cui ha partecipato il vicesindaco Luca Mainoni. “Chiederemo nuovamente la somma urgenza a Regione Lombardia perché quel tratto di argine, dove oggi è esondato il fiume, deve essere assolutamente completato – ha sottolineato Cassinelli – la gente a Dervio è giustamente arrabbiata. E’ passato un anno e mezzo dall’esondazione e ancora tanti problemi non sono stati risolti. Questa volta non è successo nulla, ma non possiamo limitarci a sperare che vada sempre bene. Servono interventi”.

IL VIDEO – La situazione del Varrone questa mattina (di Silvio Sandonini)

Dervio situazione attuale torrente Varrone

Pubblicato da Silvio Sandonini su Sabato 3 ottobre 2020

 

FOTOSERVIZIO SILVIO SANDONINI