Merate, diverbio in discarica: vola anche una sberla. Intervento della Polizia locale

Tempo di lettura: 1 minuto

E’ successo stamattina, sabato, alla piattaforma ecologica di Brugarolo: sul posto gli agenti della Polizia locale

L’addetto alla discarica ha rimediato una sberla. Lanciato in aria anche il cellulare per impedire di filmare la scena

MERATE – Rimprovera tre persone che stavano scaricando del materiale in un posto non autorizzato e viene aggredito. E’ successo questa mattina, sabato, poco dopo le 10 alla piattaforma ecologica di via Ca’ Rossa a Brugarolo. Sul posto, contattati dall’altro addetto alla discarica, sono subito intervenuti gli agenti della Polizia locale che hanno ascoltato la testimonianza sia della persona aggredita che del testimone.

In base a quanto raccontato agli agenti, sembrerebbe che l’addetto al controllo sia stato aggredito con una sberla dopo aver redarguito tre persone che stavano conferendo dei rifiuti in un posto non autorizzato. Non solo, ma una delle tre persone avrebbe anche lanciato lontano il cellulare dell’uomo per impedire di filmare quanto accaduto. Dopo il concitato e animato diverbio, le tre persone si sono dileguate nel nulla. Ora toccherà agli agenti del Comando di piazza Eroi effettuare le indagini del caso per risalire, tramite le telecamere, alla targa del veicolo. Fortunatamente non è stato necessario l’intervento dei sanitari sul posto.