Fa i suoi bisogni in un parcheggio, signora multata a Pescate

Tempo di lettura: < 1 minuto
Pescate fa i bisogni nel parcheggio
Il parcheggio delle Torrette a Pescate dove è avvenuto il fatto

La battaglia del sindaco Dante De Capitani contro il degrado non conosce confini

“Grazie alle telecamere abbiamo rintracciato l’auto ed è scattata la sanzione di 500 euro”

PESCATE – “Nel nostro palmares delle sanzioni elevate per abbandono di rifiuti mancava una multa comminata per rilascio di bisogni umani in pubblico parcheggio, da oggi abbiamo anche quella”.

La battaglia del sindaco di Pescate Dante De Capitani contro il degrado non conosce confini e si “arricchisce” di un nuovo capitolo: “Abbiamo sanzionato una signora di un paese vicino che, giunta accompagnata in automobile al parcheggio a lago delle Torrette, ha fatto fermare l’auto nello stallo riservato ai disabili, è scesa dal lato passeggero e, incurante di alcuni ragazzini di passaggio, ha fatto i suoi bisogni tranquillamente contro la siepe e abbandonando il tutto sotto l’occhio impietoso delle telecamere”.

La compagna del sindaco, portando a passeggio il cane, ha notato ciò che era stato fatto segnalando subito l’accaduto: “Il comandante della Polizia Locale dott.ssa Fontana, visionando le telecamere, ha subito rintracciato l’auto – ha concluso il sindaco -. Risultato? Altri 500 euro di sanzione, oltre alle verifiche sul possesso del contrassegno disabili e altre sanzioni accessorie da contestare in separata sede”.

Advertisement