Incidente mortale sulla Lecco-Ballabio, condannato il guidatore

Tempo di lettura: 1 minuto

Schianto alla “curva delle angurie”, condannato il guidatore

Nell’incidente aveva perso la vita la giovane Giada Mornelli

BALLABIO – Un anno e nove mesi, questa la pena inflitta a J.G., classe 1994, di Brugherio, a processo per omicidio stradale aggravato dalla guida in stato di ebbrezza.

Questa la sentenza del giudice del tribunale di Lecco Salvatore Catalano nei confronti del giovane che, il 12 maggio 2018, era al volante dell’auto che è andata a sbattere lungo la vecchia Lecco – Ballabio, all’altezza della “curva delle angurie”.

Giada Mornelli, la giovane morta nell’incidente

Nel terribile incidente aveva perso la vita Giada Mornelli, 22enne di Pozzuolo Martesana, che era seduta accanto al conducente. Le Forze dell’Ordine intervenute sul posto avevano sottoposto il conducente all’esame del tasso alcolemico, risultato di 2,11 grammi per litro. Quattro volte maggiore rispetto al massimo previsto di 0,5.