Casatenovo: itinerario manzoniano in quattro incontri con il professor Stefano Motta

Tempo di lettura: 1 minuto

La proposta arriva dall’università per tutte le età: si comincia il 14

Un viaggio a tutto campo nel capolavoro di Alessandro Manzoni

CASATENOVO – Un itinerario manzoniano in quattro incontri per promuovere una rilettura moderna di un capolavoro senza tempo. E’ quanto propone, a partire dal 14 gennaio, l’università per tutte le età, associazione di promozione sociale Villa Farina. L’iniziativa, supportata dai comuni di Casatenovo, Missaglia e Monticello, vedrà come relatore il professor Stefano Motta, noto studioso manzoniano. Sarà lui a condurre i partecipanti in un appassionante viaggio alla scoperta della casa di Lucia e del Castello dell’Innominato. Gli incontri, dal taglio insolito, laboratoriale e multimediale, avranno inizio martedì 14 gennaio con un focus sul “Cantiere della Quarantana”, ovvero illustratori, incisori, filologi e pirati che, in un modo o nell’altro, hanno avuto a che fare con i Promessi Sposi. Il 21 gennaio sarà invece la volta di scoprire la topografia manzoniana seguendo le tracce di Renzo e Lucia mentre 28 gennaio largo al motto “I cattivi artisti copiano, i bravi rubano”, ovvero una lettura intertestuale dei Promessi Sposi. Ultimo incontro, il 4 febbraio, con un approfondimento sul Manzoni Pop, con analisi del ruolo svolto dal romanzo manzoniano nel cinema, televisione, pubblicità e fumetto.