Lotteria degli scontrini, i commercianti: “Troppi costi e problemi. Rimandatela”

Tempo di lettura: 2 minuti

La Confcommercio chiede il rinvio della ‘lotteria degli scontrini’ per consentire a tutti di adeguarsi

Molti costretti a comprare un nuovo registratore di cassa. L’iniziativa rischia di pesare sui più deboli

LECCO – La lotteria degli scontrini, decisa dal Governo e in arrivo a partire dal prossimo mese di gennaio, non piace ai negozianti che sono preoccupati di non riuscire ad adeguarsi per tempo alla normativa. Anche Confcommercio Lecco si unisce alle richieste di chi chiede una proroga dell’entrata in vigore del provvedimento.

“Data la situazione attuale non è possibile pensare di partire l’1 gennaio 2021 – sottolinea il direttore di Confcommercio Lecco, Alberto Riva – Ci sono tanti problemi da risolvere: ecco perché chiediamo un rinvio. In primis, la crisi legata all’emergenza Coronavirus ha fatto sì che il mercato non sia in grado di eseguire per tutte le attività commerciali gli adeguamenti dei registratori di cassa”.

Secondo un’indagine realizzata da Confcommercio Lombardia soltanto un terzo dei registratori è attualmente predisposto per supportare la lotteria degli scontrini. “Anche in Confcommercio Lecco – dice Riva – stiamo ricevendo numerose segnalazioni di commercianti che vorrebbero adeguarsi alla nuova normativa, ma non riescono a farlo. Inoltre c’è anche un problema di costi: in questo periodo di profonda crisi, tra scanner, aggiornamento del software e nuovo registratore telematico gli imprenditori rischiano di dover spendere tra i 300 e i 1500 euro. Cifra ragguardevoli e oggi difficili da sostenere per molti”.

Confcommercio: il presidente Antonio Peccati e il direttore Alberto Riva

“Come evidenziato anche a livello regionale da Confcommercio, occorre garantire una partenza uniforme ed evitare distorsioni competitive a scapito dei più deboli. E’ evidente che non sia possibile partire nei tempi previsti senza rischiare di penalizzare le piccole attività. Ecco perché sosteniamo con forza la necessità di una proroga”.

In cosa consiste la Lotteria degli scontrini

La lotteria degli scontrini è una lotteria nazionale che consente di partecipare all’estrazione a sorte di premi in denaro acquistando beni o servizi. Gli acquisti devono essere effettuati presso esercenti che trasmettono telematicamente i corrispettivi. Il limite minimo di spesa per ciascun acquisto da effettuare per partecipare alla lotteria è pari ad 1 euro.