Stato di agitazione alla Carcano di Mandello, resta lo sciopero degli straordinari

Tempo di lettura: 1 minuto

Sindacati preoccupati dalle perdite del gruppo Carcano

Alla sede di Mandello permane lo sciopero delle ore straordinarie

MANDELLO –Nelcarcare scorse settimane avevano già manifestato con un presidio fuori dai cancelli e un’ora di sciopero, ma lo stato di agitazione permane alla Carcano di Mandello.

Le Organizzazioni Sindacali Fim e Fiom unitamente alla Rsu, ed ai lavoratori hanno valutato l’incontro del 26 novembre “molto preoccupante per la grave perdita che si prospetta per l’esercizio 2019 e comunque rispondente alla necessità di dare continuità in termini di coinvolgimento e discussione su come vengono affrontate le varie problematiche aziendali”.

I sindacati “rinnovano quindi la disponibilità nel proseguire con il confronto su tutti i temi trattati” ma allo stesso tempo ritengono “non condivisibile in quanto non sufficiente il piano di investimenti previsto per il 2020”. Perciò permane lo stato di agitazione e il conseguente sciopero del lavoro straordinario