Crolla un ponte tra Liguria e Toscana, un disastro ma evitato l’ennesimo dramma

Tempo di lettura: 1 minuto

Cede il ponte della strada provinciale tra Aulla e Bolano.  Due feriti

Un altro viadotto crollato dopo la tragedia di Genova e di Annone sul nostro territorio

AULLA – Poteva essere una tragedia, l’ennesima in Italia dovuta al crollo di ponti stradali: questa volta è successo nella frazione di Albiano Magra tra Aulla e Bolano, tra le province di La Spezia e Massa Carrara. A cedere è stato il viadotto della provinciale 70, al confine tra Liguria e Toscana.

Secondo le prime informazioni, solo due furgoni stavano transitando in quel momento: un autista è rimasto illeso mentre il secondo conducente è stato soccorso e trasportato in elicottero all’ospedale, non sarebbe in pericolo di vita.

Le immagini dei Vigili del Fuoco raccontano il disastro del viadotto crollato, lungo circa 250 metri sul fiume Magra. E’ ancora una volta la Liguria a fare le spese dopo la tragedia del Ponte Morandi, nella quale hanno perso la vita 43 persone. Le restrizioni alla mobilità, dovute all’emergenza Coronavirus, hanno fatto sì che il viadotto di Aulla fosse quasi sgombero questa mattina ed hanno evitato che il bilancio fosse molto più drammatico.

Un dramma che purtroppo anche i lecchesi hanno conosciuto direttamente con il crollo del ponte di Annone, il 28 ottobre del 2016, nel quale perse la vita un automobilista residente a Civate.