Positivo alla variante inglese del Covid rientra dalla Svizzera in treno e taxi. Denunciato

Tempo di lettura: < 1 minuto
Controlli carabinieri Covid
Controlli dei carabinieri per Covid (immagine di repertorio)

L’uomo era rientrato nel comasco nonostante fosse positivo al Covid

Ha viaggiato in treno e taxi. La segnalazione partita dalle autorità svizzere

COMO – Rientrato a Como dalla Svizzera nonostante fosse positivo al Covid. Per questo motivo un giovane di 30 anni è stato denunciato dai Carabinieri.

L’uomo, cameriere in un Hotel vicino a Saint Moritz, era risultato positivo alla cosiddetta variante inglese del Coronavirus. Nonostante ciò ieri, martedì, aveva fatto rientro al proprio domicilio viaggiando su tre treni e un taxi.

La segnalazione è partita direttamente dalle autorità svizzere ai Carabinieri del Comando Provinciale di Como che, tramite la stazione competente per territorio, hanno accertato la presenza del 30enne in casa, da poco rientrato, e ricostruito gli spostamenti.

L’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria per mancato rispetto delle misure di contenimento.