Coronavirus. La Regione proporrà la proroga delle misure di contenimento

Tempo di lettura: 1 minuto
L'assessore Giulio Gallera

Annunciata la possibile proroga di una settimana delle misure anti-Coronavirus in Lombardia

“Chiederemo ai lombardi altri sacrifici per voltare pagina al più presto”

MILANO – “La proposta che sottoporremo al governo, figlia di pensiero scientifico forte, è quella di chiedere ai Lombardi di fare ancora qualche sacrifico, per almeno qualche giorno ancora, perché si possa voltare pagina al più presto”.

Lo ha annunciato l’assessore alla Sanità, Giulio Gallera, intervenendo in conferenza stampa. “Per un’altra settimana” ha proseguito Gallera, spiegando che corrisponderebbe ai 14 giorni di incubazione del virus. Nel provvedimento della Regione, che sarà sottoposto al Governo, sarebbe compresa anche la chiusura delle scuole ma al momento non c’è una risposta dall’esecutivo.

Attualmente sono 531 le persone positive al Coronavirus, 235 si trovano ricoverati in ospedale e tra loro 85 sono in terapia intensiva. Il 75% dei tamponi, invece, ha dato esito negativo. Secondo quanto rilevato finora dagli esperti, ha riferito Gallera, “ogni paziente può contagiare due persone”.

“Le misure adottate domenica, alla luce dei dati, si sono dimostrate valide al contenimento del virus, riducendo la socialità– ha spiegato Gallera – Se la diffusione si dovesse estendere, gli ospedali lombardi andranno in crisi”.