Infanzia, on. Brambilla: “Investire sui nostri figli deve essere priorità”

Tempo di lettura: 1 minuto

Michela Vittoria Brambilla commenta i dati di  “Save the Children Italia”

“Se non investiamo sulla famiglia e sui nostri figli, l’Italia non avrà futuro”.

LECCO –  “Oltre un milione e 200 mila bambini e ragazzi in povertà assoluta (triplicati in dieci anni), calo costante della natalità, diseguaglianze territoriali in aumento, scuole insicure, quasi un ragazzo su due che non legge libri se non quelli scolastici, un giovane su sette che abbandona gli studi e tanti altri indicatori che raccontano la stessa storia, di declino e di vergogna”.

Così l’on. Michela Vittoria Brambilla (Forza Italia), ex presidente della commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza, commenta i dati del X “Atlante dell’Italia a rischio” di Save the Children Italia

“Tra le roboanti promesse della Leopolda e i numeri impietosi dell'”Atlante dell’Infanzia a rischio” di Save the Children il contrasto non potrebbe essere più netto e più istruttivo. Troppe volte nella scorsa legislatura, quando presiedevo la commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza, ho sentito belle parole sulle politiche per i bambini e i ragazzi, ma al dunque non si trovavano mai risorse sufficienti. Forse perché i destinatari non votano? Investire sulla famiglia e sui nostri figli dev’essere una priorità per il Paese, altrimenti l’Italia non avrà futuro. Di fronte a squilibri senza precedenti, le chiacchiere stanno a zero”.