Bandinelli: “Frecce tricolori? Meglio i misultitt”

Tempo di lettura: 1 minuto

LECCO – “Il 28 e il 29 settembre nell’ambito delle iniziative “Centro Lago di Como Air Show”  apprendo che è stato programmato un intervento delle Frecce Tricolori. Divertimento e ammirazione assicurati. Per sponsorizzare e attirare i turisti sui territori del nostro lago circondato dai monti sorgenti, meglio delle Frecce Tricolori i misultitt, che non inquinano, non fanno, baccano e non sprecano importanti risorse pubbliche.

Ah, le risorse pubbliche per le spese militari e le parate nelle feste nazionali…L’Italia, il mio Paese, per le spese militari spreca ogni giorno 64 milioni di euro. Sì proprio ogni giorno 64 milioni euro. Una spesa, quella militare, mimetizzata nel bilancio dello Stato che negli ultimi 10 anni è cresciuta del 21% a scapito della sanità, della scuola, delle pensioni e della messa in sicurezza del territorio da rischi idrogeologici.

Ora lo spettacolo circense delle Fecce Tricolori che si terrà a breve nello spazio aereo compreso tra Varenna-Bellagio-Menaggio e la Tremezzina, sarà sicuramente e senza ombra di dubbio piacevole per i moltissimi osservatori, nulla di male; per quanto mi riguarda, senza alcuna spocchia, iattanza né tantomeno odio per gli organizzatori, non alzerò il naso all’insù, ma sicuramente mi godrò in giardino con alcuni compagni un bel piatto di misultitt alla griglia accompagnati da un buon bicchiere di rosso  Domasino delle Terre Lariane”.

G.Carlo Bandinelli
Liberi e Uguali Calolziocorte