primo consiglio comunale valmadrera (1)

VALMADRERA –  Giovedì sera, nella sala consiliare del centro Fatebenefratelli, il neo sindaco Donatella Crippa Cesana ha indossato la fascia tricolore per il suo primo consiglio comunale e, di fronte a una sala gremita di cittadini, ha pronunciato il rituale giuramento sulla Costituzione.

Durante questa prima seduta, sono in molti ad augurarle “buon lavoro”, minoranza compresa, nonostante gli screzi avuti in periodo elettorale.

“Sarò il sindaco di tutti” annuncia commossa Crippa Cesana e lascia poi spazio al lungo applauso con il quale i colleghi dell’amministrazione e i presenti intendono augurarle un buon inizio come primo cittadino di Valmadrera.

All’ordine del giorno di questo primo incontro c’è la nomina ufficiale della Giunta che si presenta così composta:

la nuova Giunta
la nuova Giunta
  • Donatella Crippa Cesana, sindaco, deleghe a Personale, Polizia Locale
  • Raffella Brioni, vicesindaco, deleghe a Istruzione, Cultura, Tempo Libero, Politiche Giovanili
  • Marco Piazza, assessore con deleghe a Urbanistica, Edilizia Privata, Commercio, Industria e Artigianato
  • Giampietro Tentori, assessore con deleghe a Lavori Pubblici, Servizio Idrico Integrato, Strade e Viabilità, Protezione civile e Ecologia
  • Patrizia Vassena, assessore con deleghe a Servizi Sociali, Gestione Associata, Rsa Opera Pia Magistris, Minori
  • Antonio Rusconi, assessore esterno con deleghe a Bilancio e Patrimonio, Tributi e Finanze, Economato, Sport, Servizi Demografici

 

Nonostante la campagna elettorale sia stata piuttosto burrascosa fino alla fine e la minoranza avesse annunciato battaglia fin dal primo consiglio, questa  seduta è, al contrario, “veloce e indolore”.

i consiglieri di minoranza
i consiglieri di minoranza

Andrea Rondinelli, consigliere di Valmadrera Futura augura al nuovo sindaco e alla Giunta “un buon lavoro” e, apprezzandone l’elevato numero, saluta i cittadini seduti in sala, augurandosi che “questa numerosa presenza, sintomo di interesse per la propria città e di vicinanza all’amministrazione, permanga anche nei consigli futuri”.

Niente malumori, dunque, solo tanta emozione da parte di tutti.

“Ho le stesse sensazioni che si provano al primo giorno di scuola” confessa il neo assessore Marco Piazza, il quale subito dopo queste parole esprime un pensiero verso l’ex sindaco Marco Rusconi, ancora detenuto nel carcere di Opera, che nemmeno in questa occasione viene dimenticato: “Qui con me porto una parte di Marco, vorrei fosse presente per vedere il frutto del lungo lavoro che abbiamo fatto insieme, la fiducia verso di lui resta sempre immutata e mi auguro che presto possa essere fisicamente qui con noi”.

A chiudere la seduta è il nuovo primo cittadino valmadrerese che auspica di “poter fare insieme a tutti un lavoro che sia costruttivo per il bene di Valmadrera”.