Lierna a misura di giovani, grazie al programma “Util’estate” e ad altre iniziative

Tempo di lettura: 3 minuti

Nel progetto di Living Land, proposto anche un laboratorio di street art. Continua anche il Green Cres

“Possiamo ritenerci soddisfatti anche quest’anno: con queste idee d’aver colto le necessità delle famiglie liernesi. Riproporremo queste lodevoli iniziative in futuro”

LIERNA – “Un progetto capace di far crescere e infondere senso d’appartenenza alla collettività e che non poteva mancare neanche quest’anno a Lierna”. Con queste parole il vicesindaco di Lierna Simonetta Costantini descrive “Util’estate”, iniziativa promossa da Living Land che vedrà un gruppo di giovani impegnarsi in interventi di riqualifica, manutenzione e pulizia di alcune aree a uso pubblico.

Per l’occasione portavoce dell’Amministrazione comunale, Costantini aggiunge: “Sono veramente soddisfatta per la sempre grande partecipazione a Living Land che permette a questi volenterosi ragazze e ragazzi per due settimane dedicarsi per la comunità e al decoro della nostra sempre più attraente cittadina“.

Oltre a far valere il loro senso civico, per i giovani coinvolti le attività costituiranno un momento per ritrovarsi a condividere gli stessi spazi, lasciandosi alle spalle i traumi dell’isolamento forzato del periodo d’emergenza sanitaria.

“Ciascun iscritto potrà scegliere, in base alla disponibilità dei posti, di partecipare al primo o al secondo turno – prosegue la vicesindaco -. Al termine dell’esperienza, ad ogni partecipante verrà riconosciuto un compenso in buoni acquisto, spendibili in alcune realtà commerciali del territorio“.

Per chi non riuscirà a partecipare al progetto “Util’Estate” ci sarà la possibilità d’aderire a un laboratorio di street art, percorso di cittadinanza attiva, che prevederà l’approfondimento, attraverso il linguaggio artistico della street art, i temi della legalità e della cura del bene. Sarà un percorso al termine del quale verrà realizzato un murale dedicato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, due uomini che hanno dato la vita per garantire il rispetto della legge.

Le iniziative portate avanti dall’Amministrazione non terminano qui: “L’offerta estate di Lierna continua anche con il Green Cres, perché rispondere al bisogno dei minori di socializzare e di gioco in un contesto educativo è da sempre nel nostro DNA. In particolare, si propone con questo progetto di favorire un senso di appartenenza al gruppo, d’instaurare relazioni significative con i compagni e con l’operatore, potendo godere di uno spazio tutelante di espressione e protagonismo”.

Il Comune cerca dunque di offrire uno spazio di confronto e rielaborazione, sostenendo la comunicazione e la socializzazione all’interno di un clima relazionale sereno e votato all’accoglienza e all’ascolto. Infine l’impegno si rivolge anche ad accrescere la conoscenza del territorio e della comunità in cui i minori sono inseriti, favorendo la nascita di interessi e passioni già nella loro giovane età.

Possiamo ritenerci soddisfatti anche quest’anno: con queste idee d’aver colto le necessità delle famiglie liernesi, in quanto abbiamo raggiunto l’obbiettivo del tutto esaurito – conclude il vicesindaco Costantini -. Per gli ottimi principi proposti posso affermare fin d’ora a nome dell’Amministrazione Comunale, che anche il prossimo anno riproporremo queste lodevoli iniziative“.