Basket CSilver. Super Mandello, Rondinella impallinata

Tempo di lettura: 2 minuti
Stefano Radaelli (Tecnoadda Mandell)

Una difesa quasi  inespugnabile per la formazione lariana

Super Stefano Radaelli, autore di 29 punti

MANDELLO – La Tecnoadda Mandello di coach Chicco Tocalli mette in campo una super prestazione e domina la Rondinella Sesto San Giovanni, arrivata comunque al CRAL senza un paio di giocatori importanti.

Mandello è senza Simone Paduano, ma la squadra lariana non sembra accorgersene. Fin dal primo quarto sono stati i padroni di casa a mantenere il controllo del gioco, con una difesa a tratti inespugnabile. I lecchesi vincono il primo quarto 22-14, ma fanno ancora meglio nel secondo e nel terzo, lasciando la miseria di diciassette punti complessivi agli avversari.
Sul punteggio di 65-31, dopo tre quarti, Mandello cala un po’ d’intensità e la Rondinella può rendere la sconfitta meno amara vincendo il quinto quarto col punteggio di 16-22.

Dopo cinquanta minuti di partita la Tecnoadda Mandello vince 101-70. Super prova di Stefano Radaelli, autore di ventinove punti. Doppia cifra anche per Giacomo Marrazzo (16), Ibra Niang (14) e Michele Crippa (13).

“Sono soddisfatto, non pensavo di vincere in maniera così larga contro una buona squadra – dichiara coach Federico Tocalli – l’unica cosa che non mi è piaciuta è il calo d’intensità nel quinto periodo, dopo aver giocato alla grande i primi quattro. La nostra difesa ha fatto la differenza. Speriamo di giocare così anche quando inizierà il campionato”.

TECNOADDA MANDELLO – RONDINELLA SESTO SAN GIOVANNI 101-70
PARZIALI: 22-14; 44-23; 65-31; 85-48; 101-70.
MANDELLO: Marrazzo 16, Ratti 9, G. Crippa, Motta 2, Niang 14, Balatti 9, Allevi 5, Amati, Melzi 2, Radaelli 29, Lafranconi 2, M. Crippa 13, De Gregorio. All. Tocalli.