Calcio Serie D. La Tritium ferma il NibionnOggiono sull’1-1

Tempo di lettura: 1 minuto
Credit foto NibionnOggiono
Credit foto NibionnOggiono

Basanisi illude, Caferri pareggia i conti

Dopo due sconfitte consecutive la classifica torna però a muoversi

OGGIONO – Dopo le due sconfitte consecutive contro Virtus Ciserano Bergamo e Pro Sesto, il NibionnOggiono torna a muovere la classifica con il pareggio interno con la Tritium.

Al “De Coubertin” la gara si chiude infatti sull’1-1. Nel primo tempo il punteggio resta ancorato sullo 0-0, con un paio di occasioni interessanti su entrambi i fronti. Per i brianzoli sono Tagliabue e Perego a rendersi pericolosi; i milanesi si affacciano invece dalle parti di Vinci con Castelli e Aldè.

Botta e risposta

La gara si sblocca in avvio di ripresa, quando al 56′ Isella serve un pallone coi giri giusti a Basanisi che di sinistro sigla la rete dell’1-0. Il vantaggio però dura poco perchè al 65′ Caferri, dopo una serie di rimpalli nell’area dei padroni di casa, trova il gol del pareggio con un colpo di testa.

Al 71′ il NibionnOggiono sfiora il nuovo vantaggio con un cross di Gambazza deviato maldestramente sulla traversa da un difensore della Tritium.

Si arriva così alle battute finali, nelle quali prima Acerbis è bravo a parare un colpo di testa di Perego, poi Panzeri e Isella rimediano entrambi un espulsione per proteste. Il NibionnOggiono resta così in nove uomini e a Legnano, fra sette giorni, dovrà fare a meno di due pedine importanti.