Dopo la rissa in piazza, ora tenta una rapina e aggredisce i poliziotti: arrestato

Tempo di lettura: 1 minuto
La scena dell'aggressione a colpi di sedia avvenuta in piazza XX Settembre

L’autore della violenta lite in piazza XX Settembre, responsabile di altra violenza in città

Aggredisce un esercente con una bottiglia di vetro e si scaglia contro gli agenti

LECCO – Ora è in carcere a Pescarenico, in attesa del giudizio del giudice, il 48enne senzatetto che qualche giorno fa era stato protagonista della violenta lite in centro Lecco, finita a colpi di sedia, e autore di un altro episodio di violenza avvenuto in città.

La notte di mercoledì, la Squadra Volanti della Questura lo ha arrestato dopo che, ubriaco, ha tentato di rapinare un esercente di via Amendola, colpendolo con una bottiglia di vetro.

Giunti sul posto, i poliziotti hanno messo in sicurezza la vittima e bloccato lo straniero che, in preda ai fumi dell’alcool, ha aggredito gli agenti.

Il 48enne, con già diversi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e la persona, è stato successivamente associato presso la casa circondariale di Lecco. Nella giornata di oggi l’arresto è stato convalidato: il soggetto rimane in custodia cautelare in carcere in attesa di giudizio.

LEGGI ANCHE

Dà in escandescenze e prende a sediate un uomo in piazza XX Settembre (VIDEO)