Onno, ritrovato il corpo del 26enne disperso dopo un tuffo dalla barca

Tempo di lettura: < 1 minuto
La pilotina dei Vigili del Fuoco (foto archivio)

Il corpo è stato individuato venerdì pomeriggio a circa 90 metri di profondità

Il 26enne era disperso dal 22 luglio: si era tuffato dalla barca senza più riemergere

OLIVETO LARIO – E’ stato ritrovato lo scorso venerdì al largo di Onno il corpo del 26enne di nazionalità rumena disperso dal 22 luglio dopo che si era tuffato dalla barca che aveva noleggiato insieme ad un altro amico.

Per dieci giorni i Vigili del Fuoco e i sommozzatori avevano scandagliato le acque al largo di Oliveto Lario e Mandello anche con l’ausilio di un drone subacqueo: alla fine, intorno alle 14 di venerdì 31 luglio, il corpo del 26enne è stato individuato a circa 90 metri di profondità e recuperato dai sommozzatori.