Varenna, corpo rivenuto nel lago: la vittima è un turista milanese

Tempo di lettura: 2 minuti
La passeggiata degli innamorati a Varenna

Identificato il cadavere rivenuto nel lago a Varenna

Si tratta di un 50enne milanese che alloggiava in zona

VARENNA – E’ stato identificato il corpo rinvenuto senza vita nel lago a Varenna, nel pomeriggio di Ferragosto (vedi qui): si tratta di un 50enne turista milanese di cui era stata segnalata la scomparsa nei giorni scorsi.

L’uomo, Marcello Cosentino, alloggiava in un albergo a Perledo. Il ritrovamento del suo zaino giovedì sulle rive del lago nelle vicinanze della struttura ricettiva aveva fatto scattare le ricerche. I Vigili del Fuoco hanno perlustrato lo specchio d’acqua antistante e le vicinanze, mentre i carabinieri acquisivano informazioni sullo scomparso, che non aveva più fatto rientro in albergo.

L’appello lanciato sui social dopo la scomparsa del 50enne

Le operazioni non avevano però dato riscontro. Solo ieri, sabato, la salma del 50enne è riemersa dalle acque del lago. A notare il corpo è stato un turista nella zona dell’imbarcadero di Varenna, sarebbe stato il primo a mobilitarsi insieme agli operatori di un’impresa di rimessaggio barche che avrebbero riportato il corpo a riva, avvisando il 112.

Sul posto è subito arrivata un’ambulanza del Soccorso Bellanese, i medici del 118 e i Vigili del Fuoco insieme ai Carabinieri. La morte dell’uomo potrebbe essere dovuta ad un malore in acqua. Si tratta di un nuovo dramma sul lago in questa estate che ha già fatto tante vittime sul Lario.