Precipita mentre scala una cascata di ghiaccio, tragedia in Val di Mello

Tempo di lettura: < 1 minuto
elisoccorso

SONDRIO – Tragedia in montagna nel pomeriggio di oggi, 12 gennaio, unalpinista  è morto mentre stava scalando su una cascata di ghiaccio nella zona dell’Alpe Pioda, in Val di Mello.

L’uomo del 1963, L.G. le iniziali, residente ad Almenno San Salvatore (BG), stava scalando con altre persone una cascata di ghiaccio all’Alpe Pioda, a una quota di 1700 metri, quando è caduto. La dinamica dell’incidente è in fase di ricostruzione. Immediata la richiesta di soccorso, giunta intorno alle ore 13.

La centrale ha inviato l’elisoccorso di Areu – Agenzia regionale emergenza urgenza, decollato dalla base di Caiolo (SO); il medico non ha potuto far altro che constatare il decesso. Sono intervenuti anche il Soccorso alpino, Stazione di Valmasino della VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna del Cnsas e i militari del Sagf – Soccorso alpino Guardia di finanza, che si sono occupati anche dei rilievi. Il recupero del corpo è terminato intorno alle 15.