Olginate. Si valuta il posizionamento di autovelox in via Cantù e via Redaelli

Tempo di lettura: 1 minuto
Il sindaco Marco Passoni

Il sindaco: “Non vogliamo ‘fare cassa’, ma prevenire”

Al via le gare per alcune opere tra cui il parcheggio a Santa Maria

OLGINATE – Qualche piccola novità è emersa nella commissione consigliare che si è svolta nel pomeriggio di ieri, lunedì, in municipio. Durante la seduta si è discusso di alcune modifiche alla regolamento di videosorveglianza con il vice responsabile del comando di Polizia Locale di Olginate Marco Maggio.

E’ emerso che l’amministrazione sta valutando la possibilità di installare due autovelox fissi (i classici cubotti arancioni) agli ingressi del paese: uno verrebbe posizionato in via Cantù e l’altro in via Redaelli. Una scelta che comunque non dipende solo dalla volontà dell’amministrazione ma anche dal parere della Prefettura.

“Voglio sottolineare che, come per tutto l’operato della Polizia Locale, anche questo provvedimento non viene preso per ‘fare cassa’ ma va nella direzione di una maggior prevenzione” ha chiarito il sindaco Marco Passoni.

Sul fronte delle opere pubbliche, invece, stanno partendo le gare per la realizzazione del parcheggio in località Santa Maria, per la strada agro-silvo-pastorale da Consonno a Dozio e per la messa in sicurezza del tratto di strada davanti alle scuole medie di Olginate.