La richiesta: “Mascherine obbligatorie nei negozi anche a Valmadrera”

Tempo di lettura: 1 minuto

Rendere obbligatorie le mascherine all’interno dei negozi

E’ quanto chiede la lista Ascolto Valmadrera al Comune

VALMADRERA – Così come deciso a Mandello e a Bellano, anche a Valmadrera la minoranza vorrebbe che il Comune adottasse una misura precauzionale per gli avventori dei negozi rimasti aperti: quella di rendere obbligatorio l’uso della mascherina o comunque altri dispositivi che possano coprire bocca e naso.

E’ la richiesta contenuta in una lettera inviata dal consigliere comunale Mauro Dell’Oro (Ascolto Valmadrera) al sindaco Antonio Rusconi.

“Chiediamo di adottare come misura precauzionale per contrastare la diffusione del virus, l’obbligo a tutti i cittadini di accesso: a strutture commerciali, al Comune, alle Poste, alle banche e comunque alle strutture pubbliche e private che erogano servizi essenziali e di prima necessità operanti sul territorio comunale di Valmadrera, con mascherina o altri dispositivi di protezione per coprire naso e bocca”.

Un accorgimento, quello di coprire bocca e naso, utile ad evitare ulteriori contagi tra la popolazione.

“Vogliamo dare un supporto ed essere propositivi proponendo ciò che riteniamo di buon senso a salvaguardia della salute di tutta la comunità – spiega Mauro Dell’Oro – Infatti se per strada, mentre ci rechiamo in farmacia o in posta, possiamo mantenere le distanze ed evitare i contatti, quando usufruiamo di un servizio presso l’ufficio comunale, la posta o presso il macellaio, il panettiere, il farmacista, mantenere la distanza ed evitare i contatti diventa molto problematico. Si pensi al momento del pagamento, le distanze si accorciano pericolosamente”.