Sos Genitori. Uno sguardo al passato e uno al futuro

Tempo di lettura: 7 minuti

RUBRICA – Natale anche per quest’anno è passato. Questa frase spesso viene pronunciata con un po’ di sollievo nella voce. Non con cinismo, certo, ma è un giorno così pieno di aspettative e così carico di attesa e di preparativi, che quando arriviamo alla fine della giornata ci sentiamo tutti un po’ più “liberi”. Ecco che finalmente possiamo gustarci gli ultimi giorni dell’anno. C’è chi li vive con un po’ di nostalgia perché è stato un anno “magico” e unico per una nuova nascita, per il giorno del matrimonio, per un periodo lavorativo esaltante ecc. C’è invece chi non vede l’ora che finisca e porti via con sé i ricordi di giorni particolarmente negativi e dolorosi.

Lucia-Riva-Elisabetta-Vitali-300x225

Comunque lo si affronti, questo periodo ci porta a fare i conti con noi stessi. Ci guardiamo indietro e mettiamo sulla bilancia della nostra vita questi 365 giorni del 2015. Da che parte penderà l’ago? Subito dopo lo sguardo va al futuro, a questo nuovo anno che ci aspetta. Ed è inevitabile, dopo i bilanci, formulare anche i classici “buoni propositi” per il 2016.

E proprio pensando a questi, vorremmo condividere con voi alcune buone pratiche, per far sì che nel prossimo dicembre potremo tutti guardare al passato con un sorriso in più.

La prima attività che abbiamo scovato sul web e che vi proponiamo è “il vaso della felicità” di Elisabeth Gilbert. Un’idea semplicissima ma di grande effetto. Ogni sera si appunta su un foglietto il momento più felice della giornata, lo si ripiega e si mette in un grande vaso. Un contenitore di momenti concreti della nostra vita, che danno senso alla nostra giornata. Una buona abitudine che si può facilmente condividere con i nostri bambini, fin dai tre – quattro anni. Con diverse valenze pedagogiche: intanto perché lo si possa fare c’è la necessità ogni sera di trovare qualche minuto per ripensare insieme alla giornata trascorsa, avendo così anche l’occasione per raccontarla e condividerla in famiglia; c’è poi lo scoprire che probabilmente i momenti più felici di ciascuno sono nascosti nei piccoli gesti reciprochi, a volte inconsapevoli, o negli attimi passati insieme; non ultima per importanza, poi, è la consapevolezza che anche nelle giornate più nere c’è sempre un momento felice o almeno “meno peggio” degli altri. Piccoli insegnamenti quotidiani quindi, che non si perdono nella corsa frenetica giornaliera e nella memoria proprio perché appuntati e custoditi. Infine c’è la possibilità di rileggerli: ripescandoli nei giorni bui, a distanza di tempo con un po’ di nostalgia quando i figli saranno più grandi, o appunto quando l’anno volge al termine e potremo toccare con mano che è stato pieno di piccoli attimi felici.

sguardoUn’altra attività che vi proponiamo, sempre in condivisione con i bambini, è quella di chiedervi come famiglia cosa vi piacerebbe vivere insieme nel nuovo anno. Non parliamo di cose, oggetti, ma di TEMPO. La cosa più difficile da donare, anche a chi amiamo, perché sfugge per primo anche a noi adulti. Chiedete ai vostri figli che cosa piacerebbe loro fare con voi, e fate voi lo stesso. Un picnic? Una gita in treno? La visita ad una città? Una passeggiata a cavallo? Le prime lezioni di guida in vista della patente? Qualsiasi cosa va bene, in base alla loro età. La cosa fondamentale è che preveda la condivisione di un tempo dedicato. Niente oggetti, nulla di troppo consumistico. Riscoprire il piacere di stare insieme, questo l’obiettivo. Potrete mettervi in queste sere a tavolino e fare una lista di desideri, da programmare poi durante il prossimo anno. Può essere utile già sceglierne una per ogni mese e appuntarvele sul calendario, in modo da non perderle di vista. Oppure scegliere un desiderio per ogni membro della famiglia da esaudire nei prossimi dodici mesi. L’unica cosa da ricordare è che è un impegno concreto che vi prendete reciprocamente, che non va posto a condizioni. Niente “se”: se la pagella sarà bella, se te lo meriti… Il tempo da condividere in famiglia non va meritato. Lo si dona e lo si riceve perché ci si vuole bene. Non è un oggetto da conquistare con la fatica e l’impegno come può essere un nuovo cellulare e le scarpe che vanno tanto di moda adesso.

E per far sì che i ricordi di queste attività speciali non vadano persi, potete creare insieme un album, dove attaccare le foto e i piccoli souvenir della giornata trascorsa con il racconto di questi momenti condivisi. Un album da sfogliare a fine anno, pronti poi a scrivere una nuova lista di desideri per quello che sta per arrivare.

Lucia Riva e Elisabetta Vitali

Gli articoli della rubrica sono a cura delle Dott.sse Lucia Riva ed Elisabetta Vitali, pedagogiste dello Studio di Consulenza Pedagogica Koru – www.consulenzapedagogicakoru.it
Se avete domande o osservazioni potete scrivere all’indirizzo mail studiokoru@libero.it

[clear-line]

logo-studio-koru-510x290

 

 

 

 

 

[clear-line]

 

ARTICOLI PRECEDENTI

16 novembre – Sos Genitori. Semi di Pace

9 novembre – Sos Genitori. Mamma, così mi pensi anche quando non ci vediamo

7 ottobre – Compito in classe: che voto ha preso il tuo compagno?

14 settembre – Sos Genitori. Ritagliarsi spazi e tempi per sé

12 luglio – Apprezzare la bellezza: una buona pratica

25 giugno – Non solo Essere e Dover essere: nuovi verbi, nuove possibilità!

8 giugno – “Ho paura del lupo…”

15 maggio – Sos Genitori. Chiedi scusa!

24 aprile – E’ una mia scelta

31 marzo – Bambini, basta litigare!

16 marzo – Il litigio in famiglia

5 marzo – Sos genitori. Estate in vista. Parola d’ordine: organizzazione!

17 febbraio – L’Amore ingrediente indiscutibile della vita

3 febbraio – E se non fosse la scuola giusta?

19 gennaio – Guardare il mondo attraverso la scrittura

 

2014

16 dicembre – Caro Babbo Natale, sono un papà…

2 dicembre – Ci vuole calma…

17 novembre – Imparare a desiderare e ad attendere a Natale

4 novembre –Piccoli uomini e donne…

20 ottobre – Parola d’ordine: buon esempio!

6 ottobre – Non puoi giocare con noi!

22 settembre – Scuola al via: partiamo con il piede giusto!

9 settembre – Settembre tra ricordi e nuove opportunità!

29 luglio –  Mamma, ho paura!

14 luglio – Tempo di vacanze… e di convivenza!

1 luglio – Prime uscite serali: che ansia!

16 giugno – Caro pannolino, ma quando ci saluteremo?

4 giugno – Scuola finita? No, esami!

19 maggio – Occasioni speciali

5 maggio – Tutti fuori di casa: finalmente il sole!

22 aprile – Educare: una lotta tra mamma e papà?

9 aprile – Doppia punizione?

24 marzo – La magia del ciuccio

10 marzo – Ninna nanna, ninna oh… Questo bimbo a chi lo do?

24 febbraio – Un genitore racconta

10 febbraio – Rubrica Sos Genitori – Quando ad innamorarsi è la propria figlia

27 gennaio – Tutti a tavola

13 gennaio 2014 – Rubrica Sos genitori. E se poi lo vizio?

2013
9 dicembre – Ripercorrere il proprio “viaggio di famiglia”

26 novembre – Come non fare errori con il proprio

13 novembre – Aspettando Natale

28 ottobre – Il desiderio di diventare genitori

13 ottobre – Incontri… del terzo tipo

29 settembre – Auguri Nonni!

17 settembre – Tran tran quotidiano e poi?

2 settembre – Come litigare davanti ai bambini?

22 luglio – Aiuto o non aiuto?

8 luglio – Vacanze stressanti?

25 giugno – Abbiamo fiducia in te!

9 giugno – Finalmente un po’ di noia!

28 maggio – Si, viaggiare…!

12 maggio – In vacanza da solo con i nonni

29 aprile – Parco Gioco: luogo di tutti e per tutti

15 aprile – Gnam, si mangia!

2 aprile – Se non la smetti…

18 marzo – Io, papà

4 marzo – Non c’è tre senza… uno!

17 febbraio – Sono tutti bravi genitori… finché non hanno figli!

4 febbraio – Arriva, Arriva… il Carnevale!

21 gennaio  – Scuola… come scegliere?!?

7 gennaio 2013 – Happy New Year

2012
21 dicembre – Mamma, Babbo Natale esiste?

2 dicembre – La copertina di Linus

19 novembre – I diritti dei bambini

4 novembre – Le prime luci di Natale

21 ottobre – Visita al cimitero?

23 settembre – L’estate sta finendo

12 settembre – Dolce Fermezza

27 agosto – Sono un buon genitore?

13 agosto – Alla scoperta di…

30 luglio – Come spiegare una strage

16 luglio – Acqua mi piaci

2 luglio – Siamo ancora una coppia?

18 giugno – I bambini e la TV

6 giugno – Aiuto! Mio figlio è geloso

28 maggio – Uno, due tre… il patello via da me!

21 maggio – Estate: è tempo di rallentare

14 maggio – Mio figlio non parla!

7 maggio – Essere mamma oggi

30 aprile – Tutti in Gita

22 aprile – Il pianto del mio bambino – 2^ Parte

16 aprile – Il pianto del mio bambino – 1^ Parte

1 aprile – Genitori e nonni: come non pestarsi i piedi?

25 marzo – Mamma, papà… perchè ci ammaliamo?

18 marzo – Mamma, papà… chi sono i pedofili?

11 marzo – Mamma, papà… perché quel bambino è diverso?

5 marzo – Mamma, papà… come nascono i bambini?

26 febbraio – Mamma, papà… Perchè si muore?

19 febbraio – Ma perchè i bambini mordono?

13 febbraio – Perchè non mi racconti mai niente?

6 febbraio – Arrivano le pagelle, come affrontarle?

30 gennaio 2012 – Autoritatio? Permissivo? Autorevole? Scopri che genitore sei!