Merate, al via la stagione di Villoresi Convivio: il collegio si apre alla città

Tempo di lettura: 3 minuti

Ospiti d’eccezione per il  ciclo di eventi, tutti accessibili online, per indagare la relazione tra “le parole e le cose”

Previsti inoltre due webinar con il filosofo Silvano Petrosino e lo psicanalista Massimo Recalcati

MERATE – Il Collegio Villoresi dà il via alla stagione 2020/2021 di Villoresi Convivio, un progetto di apertura e dialogo con la città che propone eventi e occasioni di confronto sui temi che caratterizzano e danno forma al nostro tempo.

Il palinsesto del Convivio per la prima parte dell’anno scolastico seguirà due direttrici. Da un lato si proporrà di indagare il contributo della scuola alla crescita del territorio, delineando la sua mission in una Brianza che trova il suo fondamento nella creatività e nell’impresa. Parallelamente sarà affrontata la questione educativa in un contesto complesso come quello presente, ponendo al centro il desiderio, inteso come l’unicità che caratterizza ogni giovane.

Don Sergio Massironi, rettore del Collegio Villoresi

“In un momento storico in cui la distanza fisica diventa sempre di più sinonimo di tutela della salute, crediamo che creare occasioni di incontro e di confronto su tematiche che plasmano la nostra quotidianità sia più che mai prezioso per ritrovare una vicinanza umana e un arricchimento del pensiero – commenta don Sergio Massironi, Rettore del Collegio Villoresi –. Villoresi Convivio nasce proprio da questa convinzione e dalla consapevolezza che la scuola abbia un ruolo fondamentale nell’alimentare il desiderio di dialogo e nel costruire nuove forme di scambio per abitare la contemporaneità in modo più consapevole”.

La settimana della scienza

In occasione delle Settimane della Scienza, nei mesi di ottobre e novembre, il palinsesto propone un ciclo di eventi, tutti accessibili online, per indagare la relazione tra “le parole e le cose”, in un contesto culturale e antropologico che sta cambiando profondamente i nostri comportamenti. Gli incontri saranno occasioni per soffermarsi sul significato che oggi assumono concetti come l’educazione e la cultura, la progettazione, l’ascolto del mondo intorno e l’arte. Per ciascun ambito toccato, saranno presenti esperti di riferimento come il presidente di Federcultura Andrea Cancellato, il filosofo Aldo Colonetti, l’imprenditore Franco Caimi, gli architetti Italo Rota e Mario Botta e la fondatrice e presidentessa del MEET, il primo centro internazionale per la Cultura Digitale Maria Grazia Mattei.

In programma anche due webinar

Alla programmazione per le Settimane della Scienza, si aggiungono anche alcuni eventi, sempre aperti al pubblico, volti ad approfondire le tematiche alla base della visione che ha portato alla nascita del Liceo Classico Contemporaneo del Collegio Villoresi. Con l’obiettivo di rendere evidenti i nessi fra l’eredità della cultura occidentale e le sfide poste dalla modernità, prosegue il percorso sul rapporto tra scuola e desiderio con due webinar, il primo, dedicato agli alunni e ai genitori, con il filosofo Silvano Petrosino e il secondo, con la partecipazione dello psicoanalista Massimo Recalcati e focus sul concetto di sacrificio, previsto per il 29 ottobre e aperto a tutti.

Tutti gli eventi saranno accessibili in streaming oppure in modalità open webinar sui profili social del Collegio Villoresi (Facebook: www.facebook.com/collegiovilloresi; Instagram: @collegiovilloresi).

Per il programma completo CONSULTA IL PIEGHEVOLE DEL COLLEGIO VILLORESI