Decimo anno per questa lodevole iniziativa solidale.

La consegna entro domenica 31 marzo, settimana prossima il ritiro

LECCO –Per il decimo anno consecutivo torna “Cambio armadio”, l’iniziativa pensata da un gruppo di mamme per promuovere lo scambio e il riutilizzo di vecchi vestiti e oggetti. Sabato 30 e domenica 31 marzo 2019 sarà possibile presentarsi alla Casa sul pozzo per guadagnare “ecomoneta” da spendere la settimana successiva.

“Il meccanismo è molto semplice – spiega Marta Stefanoni – le persone che arrivano questo fine settimana possono portare gli abiti estivi usati dei loro bambini, fino a dieci anni, e per ogni indumento o gioco consegnato guadagneranno dell’ecomoneta, ossia dei soldi virtuali da spendere settimana prossima nell’acquisto di vestiti e oggetti portati da altre persone.”

Alcune delle volontarie alla Casa sul Pozzo.

Oltre una decina di mamme e bambini si sono dati da fare per organizzare, valutare e catalogare tutti gli oggetti. “Il prezzo è fisso – prosegue Marta – diviso per tipologia di oggetto. Per noi una maglietta vale sempre lo stesso numero di ecomoneta, indipendentemente dalla marca della stessa.”

Lo scopo di questa lodevole iniziativa non è solo quello di barattare vestiti che non si utilizzano, ma anche quello di sostenere i più bisognosi, come spiega chiaramente Renata Baroni, una delle fondatrici dell’evento ormai dieci anni fa. “Non si presentano solo persone che vogliono scambiare abiti, a volte accade semplicemente che qualcuno voglia donare vestiti che non servono più, avendo i figli ormai cresciuti. Alla fine del secondo week end in genere rimangono molti oggetti e abiti che noi doniamo al CAV – centro aiuto vita – e ad altre associazioni che li regalano alle persone bisognose.”

Chi vuole partecipare all’iniziativa può presentarsi domani alla Casa sul Pozzo, dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle 13.30 fino alle 17.00. Sarà possibile consegnare fino a un massimo di cinquanta pezzi tra giochi e vestiti estivi.
Sabato 6 aprile (9.00/17.00) e domenica 7 (9.00/12.00) si potrà poi spendere l’ecomoneta guadagnata.

Ulteriori informazioni si possono ottenere sulla pagina facebook dell’evento.