Serata in Maglione Rosso, in tanti per il tradizionale incontro con i Ragni di Lecco

Tempo di lettura: 4 minuti

Serata in Maglione Rosso: un anno sulle montagne di tutto il mondo con i Ragni

In tanti, giovedì sera, per il tradizionale appuntamento della rassegna Monti Sorgenti

La squadra di arrampicata sportiva

LECCO – La serata in Maglione Rosso è cominciata con un omaggio alla Grigna perché l’avventura si può ancora trovare dietro casa e “tutte le nostre idee partono da qui”. E così, con le immagini della nuova Rat Wall, “un piccolo gioiello delle Grigne” aperto da Luca Gianola e Dimitri Anghileri, si è aperto il tradizionale appuntamento con i Ragni della Grignetta.

I ragazzi del progetto Born to Climb

Un teatro del Cenacolo Francescano gremito ha fatto da cornice all’attesa serata in cui l’alpinismo incontra la città di Lecco. Anche quest’anno la serata in Maglione Rosso si è svolta nell’ambito di Monti Sorgenti, la rassegna dedicata alla montagna.

Il presentatore Matteo De Zaiacomo

“Nonostante il nostro sia un gruppo dove ci sono tanti giovani, conoscere la storia è la base per guardare avanti e fare qualcosa di nuovo” ha detto il presidente dei Ragni Matteo Della Bordella in riferimento all’inaugurazione del Polo della Montagna citata dal sindaco Virginio Brivio che, a sua volta, ha ringraziato i Ragni “perché con le loro imprese riescono a dare la carica a tutta la città”.

Alberto Pirovano e Matteo Della Bordella

“Vent’anni fa abbiamo fatto una scommessa: bisognava cambiare il gruppo Ragni e mandarlo avanti – ha detto il presidente del Cai Lecco e Ragno Alberto Pirovano -. Questa sera su questo palco ci sono i Ragni, aziende lecchesi e alcuni Ragni che, pur non essendo lecchesi, si sentono tali. Questa è la dimostrazione che la visione che qualcuno aveva avuto all’epoca si sta concretizzando”.

Il sindaco Virginio Brivio con il presidente dei Ragni

La serata è entrata nel vivo con immagini fantastiche iniziando da un bellissimo filmato dei giovani della squadra di arrampicata sportiva e del progetto Born to Climb che ha permesso a ragazzi diversamente abili di avvicinarsi a questa disciplina. Dalla palestra si è passati alla falesia con il fortissimo Stefano Carnati prima di fare un tuffo nella storia, al 1969, con il filmato della spedizione allo Jirishanca messo a disposizione dalla Fondazione Cassin.

Michele Frigerio di Rock Experience, sponsor dei Ragni

Nella seconda parte della serata è stata la Patagonia a farla da protagonista con le tre spedizioni (un vero record) organizzate lo scorso inverno dai Maglioni Rossi. E poi, spazio ai nuovi membri del gruppo: sul palco è salita Lola Delnevo, fresca di Maglione Rosso, che ha raccontato come è riuscita a scalare El Capitan pur non avendo l’utilizzo delle gambe in seguito a un incidente in montagna.

Stefano Carnati

Una serata intensa e ricca di emozioni, resa ancora più divertente da Matteo De Zaiacomo, che ogni anno si presta alla conduzione. Una incontro partecipato che la città, come al solito, ha dimostrato di gradire molto.

Lola Delnevo

La rassegna Monti Sorgenti proseguirà oggi, 24 maggio, alle 17.30 a Palazzo Falck con l’inaugurazione della mostra “La montagna in tutti i suoi aspetti ed espressioni”. Sabato 25 maggio sarà la volta di un appuntamento inedito con la prima dello spettacolo teatrale “Agosto 1957 – Eiger: l’ultima salita” in programma in Sala Ticozzi alle ore 21.