Cai Strada Storta: annullato il raduno scialpinistico al Suretta

Tempo di lettura: 1 minuto

La scelta obbligata si trasforma in un gesto di solidarietà

“Devolveremo all’ospedale la cifra prevista per i gadget”

LECCO – “Cari soci e amici, a malincuore l’emergenza in corso ci costringe ad annullare il tradizionale raduno scialpinistico del Monte Suretta che era previsto per domenica 19 aprile“.
Un altro evento sportivo si aggiunge al lungo elenco delle manifestazioni saltate a causa del coronavirus. Ad annunciarlo, non senza rammarico, è il Cai Strada Storta: “Vorremmo però trasformare questa scelta obbligata in qualcosa di positivo, e per questo abbiamo deciso di devolvere all’ospedale Manzoni di Lecco la cifra che avevamo previsto di spendere per il tradizionale gadget, attraverso la raccolta fondi Aiutiamoci organizzata dalla Fondazione Comunitaria di Lecco. E’ un gesto diverso da quello cui eravamo abituati per ricordare la memoria dei nostri due amici Franco e Giambattista, ma ancor più significativo”.
L’invito a tutti, per quanto possibile, è di fare altrettanto: “Trasformiamo questo momento negativo in un inno alla Vita, ai rapporti con il prossimo, alla solidarietà. Sono i valori che animano anche il nostro raduno al Suretta, sarà un po’ come riviverlo pur dovendo restare a casa”.