Fondone bis: 2,2 milioni per i Comuni lecchesi, ecco come saranno ripartiti

Tempo di lettura: 2 minuti
L'on. Gian Mario Fragomeli (PD)

In arrivo ai Comuni le risorse legate al Fondone bis, l’annuncio dell’on. Fragomeli

Per la provincia di Lecco sono destinate risorse per 22 milioni di euro

ROMA / LECO – “Sono finalmente in arrivo, per i Comuni italiani, le risorse relative all’acconto del “Fondone-bis” inserito nel Decreto Agosto. Per la provincia di Lecco si tratta di uno stanziamento iniziale pari a 2.221.529 euro”. Ad annunciarlo è Gian Mario Fragomeli, deputato lecchese della Brianza e Capogruppo PD della VI Commissione Finanze.

“Le cifre, allegate al decreto ministeriale che la scorsa settimana ha ottenuto l’intesa in Conferenza Stato-Città – spiega il parlamentare Dem – sono figlie della doppia coppia di parametri stabilite per calcolare la cifra in arrivo a ogni amministrazione. Nel caso dei Comuni, l’acconto vale 400 milioni di euro, dei quali 250 milioni guidati dal fabbisogno nella spesa sociale e 150 milioni da quello per il trasporto scolastico. I due parametri servono a costruire una sorta di geografia della necessità di risorse, ma non indicano un vincolo specifico di spesa. In pratica, ogni Comune riceve un assegno quantificato sulla base di questi due criteri, ma potrà spendere le risorse come meglio crede sulla base delle sue effettive esigenze e della sua situazione specifica”.

“Questo – conclude Fragomeli – rappresenta un ulteriore segnale di attenzione del Governo e del Parlamento nei confronti dei bisogni degli Enti locali, che quotidianamente – e tanto più in un periodo di emergenza come quello attuale – si trovano a dover dare risposte immediate e certe ai cittadini”.

QUI LA TABELLA CON GLI IMPORTI PER COMUNE