La provincia di Lecco dona 100 mascherine per i non udenti

Tempo di lettura: 1 minuto

Mascherine realizzate dalle volontarie dei City Angels

“Abbiamo aderito molto volentieri a questa iniziativa”

LECCO – Nel pomeriggio di lunedì, nella sala del Consiglio della Provincia di Lecco, il Presidente Claudio Usuelli ha provveduto a consegnare 100 mascherine alla sezione lecchese dell’Ente nazionale sordomuti, rappresentata dal consigliere Giovanni Lanfranchi e dal segretario Andrea Riva.

Le mascherine sono state realizzate dalle volontarie dell’associazione City Angels di Lecco, rappresentata dal responsabile operativo Paolo Selva e dalla volontaria Ornella Prinzi Pozzoni, ideatrice di queste mascherine speciali in cotone, con un inserto trasparente che permette ai non udenti di leggere il labiale e intendersi in completa sicurezza.

Alla consegna hanno partecipato anche il dirigente Roberto Panzeri e la responsabile del servizio Collocamento disabili e fasce deboli della Provincia di Lecco Cristina Pagano.

“Abbiamo aderito molto volentieri a questa iniziativa – commenta il Presidente Claudio Usuelli – che consente ai non udenti di comunicare con la lettura labiale e con un sorriso. Ringrazio le volontarie che hanno realizzato queste mascherine speciali, l’associazione City Angels e l’azienda Tessiture Perego di Cisano Bergamasco che ha fornito gratuitamente il materiale: un bell’esempio positivo di collaborazione che renderà la vita meno difficile a persone in difficoltà, che ogni giorno devono convivere con la loro disabilità. Una idea non scontata, che si è concretizzata grazie alle volontarie che hanno visto lungo e pensato a chi in questo periodo di emergenza è ancora più fragile”.