Domenica più amara che dolce per le formazioni lecchesi impegnate in Coppa Italia

Tempo di lettura: 1 minuto

Il NibionnOggiono viene eliminato dal Caravaggio

L’Olginatese parte con una sconfitta interna

LECCO – E’ stata una domenica con più ombre che luci per le formazioni lecchesi impegnata in Coppa Italia.

Per quanto concerne la Coppa Italia Serie D il NibionnOggiono saluta già la competizione essendo stato battuto 2-1 dal Caravaggio in gara secca. I brianzoli pagano a caro prezzo la rete, in avvio di gara, di Grandi su rigore e il raddoppio, al quarto d’ora della ripresa, di Santonocito. A nulla serve il gol della speranza di Castria.

In Eccellenza non ha avuto maggiore fortuna l’Olginatese, battuta 2-0 tra le mura amiche dalla Romanese. A punire i bianconeri è stata una doppietta di Vitari.

In Promozione può far festa la Brianza Cernusco Merate, che supera 1-0 il San Pellegrino con un gol di Rascaroli. Pareggiano sia l’Aurora Olgiate che l’Arcadia Dolzago, rispettivamente 2-2 contro l’Azzano Grassobbio (reti di Guidone e Galbussera) e 1-1 contro l’Univeral Solaro (gol di Morrone). A chiudere il quadro la sconfitta per 2-1 del Barzago per mano del Montorfano Rovato (rete gialloblù di Intrieri su rigore).