Lario Reti Holding.  Bilancio 2019, il Comitato di Indirizzo e Controllo lo pre-approva

Tempo di lettura: 2 minuti
Il sindaco Antonio Rusconi

Allo studio la destinazione a utenti e Comuni di un extra-dividendo da 2 milioni di euro

Gli investimenti realizzati nei 2019 sono stati pari a 24,1 milioni di euro

LECCO – Il Comitato di Indirizzo e Controllo di Lario Reti Holding ha approvato il Bilancio 2019.

L’organo, presieduto dal sindaco di Valmadrera Antonio Rusconi, è titolare delle mansioni di controllo analogo sulla Società ed è composto da nove rappresentanti delle amministrazioni comunali della Provincia di Lecco.

Il documento approvato riguarda il quarto esercizio da quando Lario Reti Holding ha iniziato le attività di gestione del Servizio Idrico Integrato sull’intera provincia di Lecco.

“Gli ottimi risultati ottenuti nel corso del 2019 ci consentiranno di affrontare al meglio le sfide del particolare periodo che stiamo vivendo; sfide che saranno numerose e impegnative anche per i Comuni ed i cittadini del nostro territorio – commenta Antonio Rusconi, Presidente del Comitato di Indirizzo e Controllo di Lario Reti Holding – Ed è proprio per consentire a tutti di affrontare questo particolare periodo che abbiamo chiesto a Lario Reti Holding di elaborare una proposta per destinare nuove risorse economiche – 2 milioni di Euro prelevati dalle riserve aziendali – alla creazione di un bonus per utenti del Servizio Idrico Integrato e Comuni della Provincia di Lecco.”

La società continua nel trend positivo di gestione, evidenziato già negli esercizi precedenti. I ricavi conseguiti da Lario Reti Holding ammontano nell’esercizio a 52,4 milioni di euro e sono costituiti prevalentemente dalla tariffa spettante al Gestore per le attività del Servizio Idrico Integrato.

Gli investimenti realizzati nei 2019 sono stati pari a 24,1 milioni di euro – su un totale di quadriennio che supera i 71 milioni – con concentrazione significativa nell’ammodernamento degli impianti di depurazione dei reflui fognari e nel rinnovo delle reti di distribuzione acquedotto in diversi Comuni della Provincia.